Pagamenti senza carta, contactless e senza contanti.

Tecnologia e innovazione

16. Febbraio 2022

Perché i pagamenti mobili tramite cellulare o smartwatch stanno diventando sempre più popolari, e perché anche il commercio ne beneficia.

Chi vuole pagare in modalità mobile, ha bisogno di un dispositivo che supporti Internet: smartphone, smartwatch o tablet per gli acquisti online. La carta di credito viene registrata nel wallet del dispositivo mobile o anche direttamente in un’app con una funzione di pagamento integrata, come l’app delle FFS o l’app store.

Solida crescita.

I pagamenti con carta e senza contanti stanno diventando sempre più popolari in Svizzera: circa una transazione su dieci oggi viene effettuata in modalità mobile. Nel commercio al dettaglio online, la quota dei fatturati è già superiore al 20%. Ciò corrisponde a un raddoppio rispetto al 2020. Il metodo di pagamento mobile più comune è quello in loco in negozi tramite dispositivi mobili con trasferimento di dati contactless (24%) utilizzando la Near Field Communication (NFC), seguito dai pagamenti tramite app con funzione di pagamento integrata (21%) e dai pagamenti in loco tramite codice QR (18%). I bonifici a privati in Svizzera rappresentano circa il 10%.

Fonte: Swiss Payment Monitor swisspaymentmonitor.ch

I pagamenti mobili aprono molte possibilità per il commercio.

Il mobile payment è interessante anche per il commercio.

Il pagamento mobile è comodo, sicuro e semplice per chi utilizza una carta. Ma offre anche molti vantaggi al commercio. Oggi, il cellulare è quasi sempre con noi e gli acquisti spontanei si materializzano. Il pagamento mobile incrementa il fatturato e riduce i costi, come dimostra l’esempio di questa innovativa soluzione di pagamento nel settore della gastronomia. E, non da ultimo, il mobile payment spalanca molte nuove possibilità, dai negozi senza cassa a soluzioni di abbonamento personalizzate, o anche il collegamento dei pagamenti con nuovi servizi.

Tag

Condividi